Questo sito fa uso di cookie, anche di terze parti. Continuando la navigazione se ne accetta l'utilizzo.
Per maggiori informazioni sulle caratteristiche e sulle modalità di disattivazione di tali cookie si veda l'
informativa estesa.

Azione di informazione, comunicazione, sensibilizzazione e pubblicità.
Fondi Strutturali Europei 2014-2020

Fondazione Agnelli: lo Scientifico Rosetti al top in provincia

Dati Eduscopio 2019/20

Ampia soddisfazione al Liceo Scientifico Rosetti di San Benedetto del Tronto per i dati diffusi da Eduscopio, istituto di ricerca della Fondazione Agnelli che monitora gli esiti delle matricole nella prima fase del corso di studi. I numeri hanno confermato quanto già emerso in passato: il Rosetti risulta essere il miglior istituto tra la provincia di Ascoli Piceno e quella di Teramo per il successo dei suoi ex alunni nel primo anno di studi universitari. Lo scientifico sambenedettese guida pertanto la classifica di tutte le scuole del territorio a cavallo tra le due regioni, licei di tutti gli indirizzi inclusi.

Sulla base dei dati emerge infatti che il 90% delle matricole provenienti dal Rosetti supera brillantemente il primo anno del proprio corso universitario, effettuando, con votazioni elevate e nei tempi previsti, gli esami indicati dai piani di studio. Tale situazione è certificata dall’indicatore FGA che, per il Rosetti, è il più alto della classifica (81.41/100); la scuola in seconda posizione è staccata di oltre due punti. Un risultato ancora più importante se si considera che il liceo diploma un numero di studenti più alto di quello delle altre scuole confrontate (solo 46 i diplomati medi della seconda scuola) e che i risultati sono migliori, rispetto a scuole dello stesso indirizzo a livello regionale, per numero di studenti che non si immatricolano (solo il 6% contro l’8%) o che, immatricolati, non superano il primo anno all’università (4% del Rosetti contro il 7%). Altro elemento interessante è relativo alle scelte post diploma: la stragrande maggioranza degli studenti del Rosetti si iscrive a facoltà in linea con il proprio corso di studi superiore mentre è pari ben all’8,1% la percentuale di coloro che si iscrive a medicina per aver superato il test.

Eduscopio, ente del tutto esterno al mondo della scuola, evidenzia quindi in modo oggettivo che il Rosetti fornisce ai propri studenti gli strumenti adeguati per affrontare impegnativi corsi universitari; i dati possono visionati sul sito eduscopio.it ma la Dirigente dell’istituto Stefania Marini, insieme al corpo docente, invita le famiglie ad approfondirli in occasione dell’ultimo open day, proposto per domenica 19 gennaio dalle 16 alle 19.

Submit to DeliciousSubmit to DiggSubmit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to StumbleuponSubmit to TechnoratiSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn