Questo sito fa uso di cookie, anche di terze parti. Continuando la navigazione se ne accetta l'utilizzo.
Per maggiori informazioni sulle caratteristiche e sulle modalitĂ  di disattivazione di tali cookie si veda l'
informativa estesa.

Azione di informazione, comunicazione, sensibilizzazione e pubblicitĂ .
Fondi Strutturali Europei 2014-2020

CHIUSO IN ROMANIA IL PROGETTO ERASMUS CONNECTING SEAS

Foto di gruppo

La bellissima esperienza vissuta in Romania ha sigillato il progetto Erasmus KA2+ dal titolo Connecting Seas, la cui ultima mobilità si è svolta dal 29 maggio al 4 giugno nella città di Cluj-Napoca. A partecipare alla fase finale i nove studenti italiani del Liceo Scientifico Rosetti Anna Cardillo (4^C), Francesca De Angelis (4^C), Stefano Merlini (4^C), Camilla Martelli (4^D), Alice Troiani (4^G), Lavinia Castori (4^M), Matteo Coccia (4^M), Samuele Maurizi (4^M), Sara Vecchio (4^M), accompagnati dalle docenti Ersilia Marinelli e Stefania Buttafoco. I ragazzi sono stati ospiti del Colegiul tehnic “Ana Aslan” e del Liceul teoretic “Avram Iancu” insieme a sei studenti portoghesi dell’Agrupamento de Escolas “Anselmo de Andrade”; l’incontro ha chiuso una lunga e articolata fase di studio e ricerca sulle caratteristiche dei diversi mari che bagnano le tre nazioni coinvolte: avviata in modalità a distanza a causa della pandemia, l’attività nel corso dell’anno scolastico 2021-2022 ha recuperato lo scambio in presenza, che arricchisce le competenze delle figure coinvolte a livello professionale e personale. Ai ragazzi una breve sintesi dell’esperienza Erasmus.

Una settimana intensa quella vissuta dagli studenti che sono stati coinvolti in varie attività: nei giorni a scuola i ragazzi hanno assistito alle presentazioni dei colleghi delle rispettive scuole su temi riguardanti la salvaguardia e le peculiarità dei mari su cui si affacciano i vari Paesi e le specie che li abitano. Il primo giorno i ragazzi rumeni hanno guidato il gruppo in un tour della città, nei giorni seguenti c'è stata occasione inoltre di visitare vari siti di interesse nella zona: il lago Tarniţa, la centrale di Mărişel, la salina Turda, le facoltà universitarie di ingegneria e scienze ambientali, l'Ispettorato scolastico della contea.

Nel tempo libero gli studenti hanno potuto partecipare a varie attività ricreative, assistendo anche all'esibizione della scuola di coreografia "Octavian Stroia"; un momento piacevole è stato rappresentato anche dalla festa di fine anno organizzata dal Liceul teoretic Avram Iancu.

L'esperienza ha permesso agli studenti non solo di approfondire la conoscenza delle tematiche proposte, ma anche di creare legami e rapporti tra i ragazzi che sicuramente rimarranno nel tempo.

Per la buona riuscita del progetto sono stati fondamentali il coordinamento della docente referente Ersilia Marinelli, il contributo didattico dei docenti Luciano Zazzetti, Susanna Ciaralli, Stefania Buttafoco, Maria Concetta Sabatini, Genoveffa Simone ed il prezioso supporto della segreteria e della Dirigente scolastica Stefania Marini.

Foto di gruppo