Azione di informazione, comunicazione, sensibilizzazione e pubblicità.
Fondi Strutturali Europei 2014-2020

Lions e Rotary premiano con due borse di studio due studentesse del Liceo Rosetti

Foto di gruppo

Il 28 maggio, nell’Auditorium del comune di San Benedetto del Tronto, ha avuto luogo la premiazione del concorso "La spigolatrice di Sapri - Le radici e il volto della guerra dal 1848 ad oggi " indetto dal Rotary Club e dal Lions Club di San Benedetto del Tronto per celebrare il poeta di Ripatransone Luigi Mercantini a 150 anni dalla sua nascita.

L’adesione al concorso si è rivelata un viaggio avventuroso per sei alunni del 5^E che si sono impegnati in una ricerca in rete per ampliare le loro conoscenze sul Risorgimento italiano e marchigiano, hanno ascoltato con attenzione la conferenza dell’8 aprile del professor Bresson e poi sono andati a sintesi in sei elaborati personali e interessanti. Le vincitrici delle due borse di studio sono state Monica Roselli e Oumaima Farhat i cui testi sono emersi per originalità, freschezza e profondità, ma un’altra inaspettata soddisfazione è derivata dal pieno apprezzamento della commissione giudicatrice che, dopo aver letto tutti e sei gli elaborati, li ha ritenuti tutti meritevoli di essere pubblicati. Quindi le due vincitrici hanno potuto condividere il loro successo con i loro compagni e con la classe VE. Ecco i sintetici commenti degli studenti che hanno partecipato al concorso:

- Oumaima Farhat: ‘’Il concorso mi ha dato l’opportunità di approfondire tanti argomenti sui quali a scuola non possiamo soffermarci. Inoltre, dovendo trattare di un tema molto importante come la guerra, scrivere il mio elaborato mi ha permesso di riordinare le mie riflessioni e i miei pensieri sull’argomento. Per questo, quando sono salita sul palco per ritirare il premio ero molto emozionata per l’esito inaspettato ma ero anche molto orgogliosa del mio successo.’’

- Monica Roselli: ‘’Quando ho sentito pronunciare il mio nome tra quello dei “vincitori” ero incredula poiché non mi è mai successo di essere premiata in un concorso di scrittura e il valore aggiunto del premio è che esso è legato ad un mio concittadino di Ripa così famoso e importante per la comunità a cui appartengo”.

- Kelly Blido: «Grazie al lavoro di ricerca per scrivere l’elaborato, ho potuto fare delle considerazioni sui conflitti che ancora oggi tormentano il nostro mondo e riflettere sul fatto che ci sono probabilmente molti giovani “con gli occhi azzurri e coi capelli d’oro”, le cui gesta però non sono celebrate in modo glorioso, come invece ha fatto Luigi Mercatini descrivendo Carlo Pisacane.”

- Leonardo Coppola: " Il seminario “I GIOVANI E IL LORO FUTURO TRA SOGNI E FALSI DESIDERI” che ha preceduto la premiazione del concorso è stato stimolante ed utile perché ha fornito spunti su cui riflettere rispetto alla prossima scelta universitaria e poi è stato fantastico vedere due compagne di classe vincere il concorso."

- Dafne Valerii: “Ringrazio la mia professoressa perché attraverso il concorso ci ha dato l'opportunità di uscire dal sistema scolastico del voto e di studiare la storia contemporanea e la letteratura del Risorgimento in maniera autonoma e soprattutto per piacere personale".

- Edoardo Spinozzi:” Il concorso è stato davvero interessante poichè mi ha permesso di conoscere meglio le radici della nostra nazione e la storia del Risorgimento italiano e locale. Inoltre, ho appreso cosa significasse, al tempo di Mercantini, essere italiano e lottare per difendere i propri ideali e la propria patria.